Il glaucoma è una patologia cronica caratterizzata da un danno progressivo del nervo ottico che può portare ad una compromissione severa della vista. Se la diagnosi e la terapia vengono eseguite precocemente, il danno permanente può essere minimo. Tuttavia, una volta che il danno si è instaurato, non esistono cure per farlo regredire.

Il nervo ottico è costituito dall’insieme delle fibre nervose (circa un milione) che connettono la retina al cervello. La sua funzione è quella di trasmettere gli impulsi generati a livello retinico fino al cervello. Nel glaucoma si ha una perdita progressiva di queste fibre, con un conseguente quadro di atrofia del nervo.